martedì 4 ottobre 2011

Si sei tu

Resta tu che non sei né sbagliata né giusta
Che non sei né nero né bianco ma sei tutti i colori
Che non sei né il giorno né la notte sei il tempo che scorre
Che non sei né pioggia né sole sei il vento che sussurra.
Che non sei né troppo né troppo poco sei infinita.

Resta tu e vai bene per quello che sei
Con i tuoi alti e bassi
Con i tuoi suoni
Con i tuoi urli nella notte
Con la tua anima inquieta che cerca casa

E con il tuo luminoso sorriso

Abbracciati vai bene così
La tua luce come la tua ombra fanno parte di te
Accogliti abbracciati
Fallo un po' anche per me



(O.G.)




da brividi.
e.

9 commenti:

  1. Che bella!!
    Ed è proprio una sensibilità tutta da ruspista il tuo postarla... :)

    RispondiElimina
  2. anche i ruspisti hanno un'anima ;)

    RispondiElimina
  3. :)

    P.S. C'è posta per te, ma non quella di Mavia... :D

    RispondiElimina
  4. Scusa l'ignoranza.
    Io non ho idea di chi possa essere o.g., ma mi piacerebbe rimediare.

    Susibita

    RispondiElimina
  5. è ornella genito, è una scrittrice,
    ed è una mia amica
    :)

    RispondiElimina
  6. L'avevo indovinato che fosse lei l'autrice... Ma quanto sono perspicace ed intelligente!?! :P

    Comunque, bella bella, davvero. ;)

    RispondiElimina
  7. Non riesco a postare se non come Anonima sarà un segno?
    Dai scrittrice è una parolona, tu che mi ospiti sul tuo blog? ma allora sta ruspista che è in te si è addolcita?

    O.G.

    RispondiElimina
  8. ma la smetti di puntualizzare.. uffa! che rompi
    :)

    RispondiElimina
  9. Ok giuro che smetto:)
    OG

    RispondiElimina